Il luogo dell’umano: indagini etiche attorno al corpo

Il progetto proposto da MOS – Seminario Permanente di Etica agli studenti cafoscarini durante il primo semestre dell’anno accademico 2017/2018, grazie ai fondi messi a disposizione dall’Ateneo, è stato un laboratorio di filosofia, articolato in cinque seminari dedicati al tema del corpo. Con il Prof. Giampaolo Azzoni abbiamo indagato la concezione del corpo come mezzo (qui gli estratti del suo intervento); il Dr. Riccardo Fanciullacci ci ha guidato nell’esplorazione della riflessione lacaniana su corpo materno e fantasma di godimento (qui gli estratti del suo intervento); il Dr. Damiano Simoncelli ci ha avvicinato al pensiero di MacIntyre (qui gli estratti del suo intervento); con la Prof.ssa Susy Zanardo abbiamo guardato al modo in cui il pensiero della differenza sessuale affronta la questione del corpo (qui gli estratti e la registrazione del seminario); con il Prof. Tarca, infine, ci siamo chiesti se e come la mistica influenza il pensiero filosofico (qui una riflessione sull’incontro). A ciascuno di questi relatori si sono affiancati uno o più studenti, che hanno offerto spunti o veri e proprie relazioni, dando vita a un dibattito davvero fruttuoso. A seguire il dettaglio di ciascuno degli interventi.

L’arbitrarietà del corpo umano

Sulle origini della concezione del corpo che permea il pensiero contemporaneo, con speciale riferimento alla filosofia della legge e della medicina

 

Corpo che gode e corpo che parla

Per un approccio fenomenologico al problema dell’unità del corpo

 

Vulnerabilità e (inter)dipendenza

Contrappunti sull'(inter)dipendenza umana, a partire dal pensiero di Alasdair MacIntyre

 

Corpo e pensiero delle donne

Un’indagine del modo in cui il pensiero femminile pensa il corpo, in relazione alle tematiche di genere e non solo

 

Razionalità, mistica e corpo

La filosofia del prof. Luigi Tarca, in dialogo con la tradizione analitica e il Buddhismo