Infinito filosofico, infinito matematico

Il ciclo seminariale organizzato da Logos – seminario di logica ed epistemologia riguardo al concetto di infinito, si è svolto nel secondo semestre dell’anno accademico 2017/2018 presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia.
Dei quattro appuntamenti organizzati, il primo ha visto come relatore il prof Gianfranco Basti, dell’Università Pontificia Lateranense, che ci ha parlato del concetto di infinito nei  secoli, offrendoci una panoramica storica delle modificazioni che il concetto ha attraversato.
 
 Il secondo incontro è stato dedicato alla figura di Leibniz e ai rapporti tra le sue concezioni filosofiche e quelle matematiche, e a parlarcene è stato Vincenzo De Risi professore presso l’Università Paris-Diderot – CNRS. 
 
 Il terzo incontro è stato tenuto da Filippo Costantini, dall’Università Ca’ Foscari, che parte da uno spunto critico di Borges, secondo il quale il transfinito di Cantor mostra falso l’eterno ritorno di Nietzsche, per esplicitare il concetto del transfinito e come ci si è arrivati.

Carlo Penco, professore all’Università di Genova, ha tenuto l’ultimo dei quattro incontri, dedicando la prima parte ad illustrare la storia matematica dello zero e dell’infinito per poi giungere alla contemporaneità, al transfinito cantoriano e al paradosso di Russell.
  

In seguito potete trovare i riassunti degli incontri, scritti da studenti del gruppo Logos: 

 

La concezione leibniziana dell’infinito: logica, matematica, metafisica

 

Borges, Cantor e l’eterno ritorno

 

Zero e infinito matematico